venerdì 30 dicembre 2016

Parte 3 : UCRAINA DA RACCONTARE / gli Italiani che hanno visitato l'Ucraina

Tour Marketing Ucraina e giuseppecorrera.blogspot

P R E S E N T A N O 

“ Laboratorio di storytelling e turismo : UCRAINA DA RACCONTARE”. 

Gli Italiani che hanno visitato l'Ucraina

- TERZA INTERVISTA - 

" Dove cé' Turismo, ti racconto l'Ucraina ! "
Operando nel settore editoriale riguardo l'ambiente, il marketing e il turismo in Ucraina direttamente sul territorio, non poteva che essere itinerante la presentazione di questo mio nuovo progetto, che ha coinvolto persone Italiane che hanno avuto modo di visitare l'Ucraina. I racconti, le esperienze, i pareri e testimonianze dirette in questo mio primo racconto.
(c) 2016 copyright  giuseppecorrera.blogspot / Tour Marketing Ucraina

IL RACCONTO, LA VOCE DEI PROTAGONISTI
L’esperienza soggettiva del viaggiatore conta indipendentemente dal valore del patrimonio o dalla unicità delle risorse da vedere. 
Dicono i ricercatori che “La singola esperienza da sé vale quel che vale ma sommata ad esempio a quella di tanti altri ospiti, contribuisce a costruire una pietra miliare del giudizio sulla cosa analizzata”.

I tempi cambiano, ma la necessità di comunicare resta.

Da sempre siamo legati alle storie perché ci sanno coinvolgere, aprire la mente e regalare emozioni. Una destinazione turistica può rispolverare antiche leggende o favole a cui è legata: le persone amano ascoltare aneddoti e curiosità
Le destinazioni sono reali e ricche di storie da raccontare. La comunicazione turistica non si basa più su ciò che viene considerata oggettivamente la destinazione più interessante, ma su ciò che le persone pensano sia la migliore (se poi sono loro a raccontare la destinazione, tanto meglio).
Non è una gran novità che il turismo sia uno dei settori che, storicamente, si pone all’avanguardia nella sperimentazione di nuovi trend, linguaggi, tecnologie, servizi. 
Il nostro modo di viaggiare è cambiato significativamente nel giro di una quindicina d’anni, subendo una trasformazione radicale che, nello stesso periodo, non ha uguali in altri ambiti.
A questo punto non mi resta che scrivere…anzi raccontare !

Ho voluto raccogliere in questo mio “contenitore informativo” le varie esperienze di alcuni turisti / viaggiatori Italiani, che hanno avuto modo di frequentare l'Ucraina e, con loro ho scambiato quattro chiacchiare per comprendere il loro punto di vista sull'esperienza diretta nel territorio.
 Non esiste ricordo senza esperienza, non esiste racconto senza vissuto !
In questo scenario e' nata la mia prima raccolta delle migliori esperienze di turismo e storytelling, con la collaborazione da parte di turisti / visitatori Italiani che hanno avuto modo di frequentare l'Ucraina  raccontando le proprie esperienze, attraverso il mio Blog, uno strumento digitale informativo, per coloro che vogliono ampliare la conoscenza e la culturadell'Ucraina.
Cio' premesso, ti racconto la terza chiacchierata amichevole, di questo laboratorio di Storytelling e Turismo, trasformata in una sorta di intervista, ad alcune persone Italiane, che hanno avuto il piacere di visitare l'Ucraina e, che piacevolmente condivido attraverso questo mio strumento informativo digitale, come vera testimonianza diretta.

Visita l'Ucraina con serenita' d'animo !
" Dove c'e' Turismo, ti racconto l'Ucraina ! "
..................................................................................


........................................................................................
- TERZA INTERVISTA - 
.................................................
L'incontro e la chiacchierata con SERGIO, Italiano che ha avuto occasione di frequentare l'Ucraina, raccontandoci la sua esperienza.
    - Ciao Sergio, quando hai avuto modo di visitare per la prima volta l'Ucraina.
    La prima volta nel 2011.
    - Quale citta', provincia dell'Ucraina.
    Kalynivka, paesone di 30.000 persone a circa 30 km da Vinnytsia (Ucraina centrale), dove risiedo stabilmente.

    - Cosa ne pensi di questo Paese dal punto di vista socio-culturale e turistico.
    Dal punto di vista turistico l'Ucraina ha tanto da offrire, i pochi luoghi che ho visitato si sono mostrati all'altezza della situazione. In Ucraina mi son trovato subito a mio agio grazie all'ospitalità delle persone, nonostante sia italiano non mi hanno mai creato problemi di ambientamento. Il lato culturale presenta dei lati oscuri dovuti ai tanti anni di influenza socio - politica del passato, ma tutto sommato sopportabile.
    - Prima di partire dall' Italia, dove hai cercato le informazioni riguardo ai luoghi da visitare e dove poter soggiornare.
    Sono sposato con una donna ucraina e non ho trovato difficoltà nel raggiungere l'Ucraina e soggiornare. I luoghi che ho visitato sono pochi poichè in questi anni ci siamo dedicati completamente alla ristrutturazione della nuova casa qui in Ucraina, credo che in un prossimo futuro visitero' altre zone di questo Paese.
    - Quali aspetti dello stile di vita ucraino ti sono piaciuti di più e quali ti sono sembrati piu ‘insoliti’.
    Il bello della vita in Ucraina è : “vivi e lascia vivere”, nel senso che ognuno fa quello si sente di fare. L'aspetto più "insolito" è che ho notato sono le donne inserite nel mondo del lavoro, impegnate in vari ruoli : dalla guida del filobus cittadino, alla pulizia delle strade.
    - Qualcosa che ti ha stupito e qualcosa che ti ha invece deluso.
    La cosa che mi ha lasciato un po' perplesso è che qui l'uomo sa fare tanti mestieri e se ne facesse anche qualcuno in meno verrebbe meglio. Non è proprio che sia deluso dal fatto che sanno fare di tutto, il fatto e' che non accettano consigli per migliorare, del resto non è così importante ai fini della comunicabilità.
    - Com’è il costo della vita in Ucraina se confrontato con quello dell'Italia.
    Non c'è paragone. Noi italiani abbiamo la nostra moneta, grossi problemi non ce ne sono per poter vivere tranquillamente. Al contrario per gli ucraini. Il costo della vita qui è caro, non tanto per i prodotti alimentari, ma per il costo dell'energia che prende molte risorse dallo stipendio o pensione che sia.
    - Qual è il cibo ucraino che hai gustato con piacere.
    Quasi tutto, tranne le rape rosse (barbabietola) e i fagioli, che non mi sono mai piaciuti. Da considerare che bisogna anche sapersi adattare al luogo in cui di vive. Tutto sommato la cucina Ucraina vale la pena assaporare.
    - Quale consiglio ti senti di dare a chiunque voglia fare un viaggio in Ucraina per la prima volta.
    Secondo la mia esperienza in Ucraina, se non avessi avuto mia moglie ucraina, in alcune occasioni mi sarei sentito perso. Neanche parlando inglese mi sarei fatto capire. Altro consiglio, assicurarsi di disporre moneta locale (grivni), in quanto non sempre vengono accettati gli euro, in alcuni casi i dollari vanno bene. Per quanto concerne i luoghi da visitare, l'Ucraina e' piena di zone che meritano di essere visitate. Infine, se si sceglie di pianificare un viaggio autonomamente in Ucraina, deve essere ben ponderato secondo determinate indicazioni precise. Altrimenti, affidarsi ad un tour operator professionale e con esperienza del territorio, per andate sul sicuro.

Grazie Sergio per aver condiviso il tuo pensiero e la tua esperienza in Ucraina in questa interessante chiacchierata amichevole.
Sono giunto al termine di questa terza parte di questo mio nuovo progetto editoriale dal titolo "Laboratorio di storytelling e turismo : UCRAINA DA RACCONTARE". Gli Italiani che hanno visitato l'Ucraina.
Noi ci aggiorniamo come sempre alla prossima.
Un saluto e, spero che tu abbia gradito questo mio articolo.

Giuseppe Correra 
Chernivtsi (Ucraina)
Social Media Marketing / Marketing Turistico

......................................................................................................................
...............................................................................................................
* Iscriviti ora gratuitamente alla Newsletter, un servizio gratuito e comodo che consente ai lettori di ricevere direttamente nella propria casella di posta elettronica le notizie più interessanti pubblicate quotidianamente su Tour Marketing Ucraina e sul Blog giuseppecorrera.blogspot *

Si garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dai visitatori e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione. Le informazioni custodite nell'archivio elettronico verranno utilizzate al solo scopo di promuovere informazioni ed iniziative (D.Lgs 196/03 sulla tutela dei dati personali).
.......................................................................................................................

CONTATTI ED INFORMAZIONI, scrivimi !
................................................................................................................................................


(c) 2016 copyright  giuseppecorrera.blogspot / Tour Marketing Ucraina